E-MAIL@ME

Se siete interessati alle mie creazioni, volete che crei qualcosa per voi o volete qualche informazione in più, mandatemi una mail a:

lemiecoccole@gmail.com

Sarò felice di rispondervi!

giovedì 26 aprile 2012

Chi non muore si rivede!

Dopo lunga e penosa malattia (un giorno e mezzo di influenza intestinale, per colpa dei quali ho tradito mio marito con il divano...) e dopo migliaia di impegni dell'ultimo minuto, rieccomi di nuovo tra voi!
Ho così tante cose da raccontarvi, che non mi basterà di sicuro un post. Quindi, per non tediarvi troppo tutto in un attimo con un post "matusalemmico", credo proprio che dilazionerò tutte le mie novità in vari post (così vi tartasserò per un tempo un po' più lungo hihihi).

Senza perdermi in ulteriori convenevoli e chiacchiere, passo subito all'argomento di questo post:
uno swap "privato" tra me e la magica Francesca del blog "Nella mia NicChia c'è...".
Il tutto è nato dal mio post in cui avevo pubblicato la foto del portacellulare che avevo fatto all'uncinetto.
Ridendo e scherzando, tra una mail e l'altra, abbiamo deciso di regalarci a vicenda un portacellulare: lei per me di stoffa (dato che io finora non mi ci ero mai cimentata) ed io per lei ovviamente all'uncinetto.
Come ben sapete tutte, questi swap non si limitano mai alla singola richiesta, ma ognuna di noi "ci aggiunge del proprio"...ed ecco quello che ne è venuto fuori.

Francesca mi ha spedito una bella busta ricca ricca!
L'ho aperta con un sacco di curiosità e dentro la busta c'era un meraviglioso pacchettino, confezionato in carta tutta cucita e con un "bottoncino" in legno come chiusura, che già bastava quello per farmi felice!
Aperto anche questo pacchettino, mi sono trovata in mano un autentico tesoro!
Il portacellulare che lei aveva creato per me, ma anche un altro paio di regali extra.......adorabili!!!

 Brave, esatto! In questa foto sono solo in due (non vi si può imbrogliare neanche un attimo eh?)
Ecco qui la foto delle tre meraviglie:

Da notare i colori!!!! Un tripudio di azzurro e blu, pure sfumati e a pois....che potevo chiedere di più?
Ed ora il trio verrà diviso, per permettervi di ammirare ogni singola opera d'arte:
il portacellulare
il portadocumenti
sì, lo so, ci ho messo dentro anche i fazzoletti...è che appena l'ho visto ho avuto un flasback della mia infanzia/adolescenza, quando mia mamma toglieva i fazzoletti di carta dalla loro confezione e li conservava in "astuccetti" simili a questo....me ne ricordo vagamente uno con una fantasia tirolese. Non ho mai capito perchè lo facesse, anche perchè puntualmente qualche fazzoletto "emigrava" in altri lidi e si rifugiava sul fondo della borsa (diventando inutilizzabile).

e per finire: il portachiavi!!!! (un mitico citrullo tutto mio!!!!)
Poco prima che mi arrivasse il pacchetto, avevo mandato una mail a Francesca proprio per dirle che mi sarebbe piaciuto imparare a farli. Pensate quindi la gioia quando l'ho avuto tra le mani!! 
In più lei ne ha fatto anche un tutorial sul suo blog! Che donna, che donna!!!!

Ed ora passo a mostrarvi quello che le ho creato io.
Il famoso portacellulare all'uncinetto.
(per rivestire l'interno ho usato una mia ex camicia....
ma era pulita e lavata, non ti preoccupare Francy!)

Come su sua richiesta, l'ho fatto in bianco e nero. Ho rivisitato il modello che avevo fatto in viola, perchè per il suo ho usato il cotone ed era troppo sottile per far risaltare lo stesso insieme di punti. Ringrazio infinitamente per questo il mio EX fornitore di cotone, che non voleva vendermene di più grosso, perchè secondo lui era sprecato....dovevate vedere che faccia ha fatto quando gli ho spiegato che lavoro dovevo fare....neanche gli avessi detto che volevo darlo al gatto per farlo giocare!!!!
Però anch'io volevo "arricchire" il pensierino con qualcos'altro.
Allora mi son messa a spiare in lungo e in largo il suo blog, fino a che non sono incappata nel suo primo post... e lì mi si è accesa la lampadina: in onore del suo post di apertura e del nome dedicato ai figli, ho pensato di creare un paio di gufetti per i tati.
Ovviamente i gufi che avevo già creato per Pasqua non potevano andar bene (colla a caldo, bottoni.....troppe cose non adatte ai bambini), quindi mi son messa a spulciare il web, finchè non sono arrivata a questo sito e mi sono letteralmente innamorata del gufo mini in rosa:
Penny & Joy Owl Plush (foto presa dal sito)
Di sicuro non potevo ordinarlo:
1) non sarebbe mai arrivato in un tempo ragionevole
2) non sarebbe stato una cosa fatta da me
Quindi mi son messa d'impegno e...........mi sono piazzata davanti allo schermo del pc per provare ad immaginare con la mente di una creativa come caspiterina si poteva rifare quell'oggetto così carino.
Dopo un giorno di arrovellamenti, ne è venuto fuori un cartamodello personale, che (ancora non so come) sono riuscita a riprodurre su stoffa, a cucire e ad assemblare, fino ad ottenere loro:
I miei due "Gambalunga" cucciolotti......lontanamente simili al gufotto che avevo visto. 
Francesca mi ha mandato una foto dei suoi due cuccioli di carne ed ossa che stringevano i miei due cuccioli di stoffa e (mamma che non sono altro), mi sono emozionata come una bimba!

Ed ecco un primo piano di
GAMBALUNGA BOY

GAMBALUNGA GIRL

Prevedo una produzione "in larga scala" di famigliole di Gambalunga......

Ed ora, giunta finalmente al termine di questo.............interminabile post, con gli occhi che mi si chiudono e con ancora moooooolte cose in sospeso da raccontarvi, vi auguro una favolosa notte e vi aspetto ancora qui nei prossimi giorni per altre novità! (e per post spero un po' più brevi!)

Quasi dimenticavo......

Com questo post partecipo al "Linky Party by Topogina"
C'e' crisi!

Un abbraccione a tutti!.....ed uno extra a Francesca e ai suoi scriccioli!
Ciao!!!!
Ester

martedì 17 aprile 2012

Grazie donne!

Un post molto veloce e breve per ringraziare due meravigliose donne che, nell'arco di 24 ore, mi hanno regalato, senza saperlo, lo stesso premio:


Le due donnine in questione sono:
Hanno entrambe dei bellissimo blog e le loro creazioni a me piacciono proprio tanto. Quindi, se qualcuno ancora non le conoscesse, vada a far loro una visitina!

Come ogni premio che si rispetti, anche questo ha delle regole:
  • nominare chi ha assegnato il premio
  • girare il premio ad altri 5 blog cari che abbiano meno di 200 followers
  • avvisarli sul loro blog del premio che hanno ricevuto
Prima regola: FATTA!

Seconda regola: la più complicata...vado a spulciare tra i blog che seguo, copio, incollo e torno :o)
  1. Loredana di  http://atuttopunto.blogspot.it/
  2. Serena di  http://fairycreativa.blogspot.it/
  3. Niky di  http://feltrolilla.blogspot.it/
  4. Anna di  http://tulimami.blogspot.it/
  5. Valeria di  http://unmondodilegno.blogspot.it/
Mamma che fatica riuscire a trovare blog "poco seguiti"! Tutte con 400 e più followers... tutte super famose!
Questi 5 comunque sono blog di amiche virtuali o di creative che ho scoperto da poco (essendo anch'io da poco in questo mondo) e che magari ancora non mi conoscono, soprattutto perchè sono spesso un' "inseguitrice" silenziosa: guardo, ammiro, prendo spunto (solo nella mia testa, dato che poi per trasferire il tutto nel concreto ce ne vuole!)...ma poche volte lascio qualche commento....mi vergogno...sono timida io! :o)

Ed ora non mi resta che andare ad avvisare tutte e 5 nei loro blog. Spero ne saranno tutte contente come lo sono stata io!
Un abbraccione e dolce notte a tutti!
Ester

lunedì 16 aprile 2012

I'm a business woman!!!

Evviva!!!! Finalmente è arrivato tutto quello che aspettavo!!!! Sììììììììì
..........
ok mi sono calmata. :o)

Vi ricordate che nel post precedente vi avevo anticipato "una grande gioia per un grande acquisto"?
Bene, l'acquisto è il seguente:

Una shopping bag

Un biglietto da visita (no dai....tanti!!!!)

Un timbro (mio marito mi ha spinta a questa "follia") :o)

E finalmente, dopo una luuuuuunga attesa, le etichette da applicare alle mie creazioni!!!

Beh che ne dite?
Io sono super felicissima!
Adesso ho proprio tutto!!...Sono una business woman pronta ad una sfavillante carriera nel mondo della creatività!
Mi mancano solo............i clienti :o)
Se qualcuno volesse offrirsi volontario hehehe

A parte gli scherzi, sono proprio contenta (sì lo so, l'ho già detto). E' emozionante poter cucire il proprio logo sulle varie creazioni o allegare ai vari pacchetti un biglietto da visita. 
Non ho ancora usato il timbro....magari quando farò le prime fatture hehehe

Ed ora un piccolo giochino:
TROVA LA DIFFERENZA.
Chi riesce a scoprire cos'hanno di diverso queste due foto della mia shopping bag? :o)


Quando manca l'ispirazione...

...faccio fatica a scrivere anche un semplicissimo post.
E' solo che non mi va che il mio blog diventi una semplice vetrina di quello che creo. Vorrei poter condividere con voi qualcosa di più...piccoli momenti della mia vita, piccole soddisfazioni, dolori, fatiche, gioie... Insomma una piccola parte di me.
Quindi ecco perchè ci ho messo così tanto per decidermi a scrivere ancora qualcosa e riuscire così a pubblicare le ultime cose che ho fatto: mi mancava l'ispirazione!
E mi manca ancora adesso.....ma spero che prima della fine del post mi si accenda qualche lampadina. :o)

Nell'attesa, vi mostro un paio di regali che ho confezionato per la mia famiglia in occasione della Pasqua.
 Sì, sono stata contagiata anch'io dalla "gufomania" ed ho creato dei piccoli pensierini per i miei genitori, mio fratello e la sua ragazza.
Questo è gufo-papà...
 ...e lei è gufo-mamma...
 ...entrambi appollaiati su un tronchetto che ho recuperato nella legnaia dei suoceri!
Per quest'idea devo ringraziare Maria Luisa, che spesso posta i suoi gufotti e ne ha fatti anche lei di posati su un rametto. Il suo però è più creativo, dato che è cucito. Io purtroppo avevo poco tempo. Ho creato tutto in un pomeriggio, nelle due ore che il mio pargolo stava facendo nanna, ed ho ultimato il tutto anche grazie al marito che si è occupato del pupo, quando si è svegliato. Quindi: grazie grand'uomo!!! :o)

Per mio fratello e la sua santa donna ho creato invece due portachiavi.


Ed ecco a voi un bel mix gufettoso:

Avendo ritrovato la macchina fotografica (non ricordo più se ve l'avevo già detto), sono riuscita a ri-fotografare i regali per la laurea del mio paparino in maniera un po' più decente. Quindi ecco a voi qualche scatto dei miei "capolavori".
Il primo è il famoso porta confetti di qui vi avevo parlato in questo post
Ecco anche qualche particolare:



Il secondo è il mini cartellone che ho fatto a tempo di record, mentre mia mamma mi teneva aggiornata via telefono e sms sulla situazione "discussione di tesi":
Il bimbo laureato l'ho preso dalle immagini dei personaggi "Precious Moments" e l'ho colorato tutto a matita.
Se notate, manca la dicitura della laurea: era talmente lunga che mio papà non se la ricordava e quando lo abbiamo festeggiato, eravamo così presi che mi sono dimenticata di completare la scritta. Quindi per ora lui è "dottore in 110 e lode"....che non è male! :o)

Avrei un paio di altre cose da mostrarvi, ma non sono ancora arrivate a destinazione, quindi sia io che voi dobbiamo pazientare.
Però vi anticipo che ho un nuovo post in arrivo perchè anche voi possiate gioire con me di un mega acquisto che ho fatto...ma non vi anticipo nulla. Se siete curiosi/e, passate di qui tra qualche ora...

Sperando che queste giornate uggiose passino presto, che torni il sole primaverile e che la pioggia, se deve arrivare, faccia la sua comparsa solo di notte, auguro a tutti e a tutte un buon inizio di settimana!
Un abbraccione!
Ester

venerdì 6 aprile 2012

Un anello nella torta

Buongiorno a tutte!
Vi sono mancata? (uuuuuuhhhhhh un sacco e una sporta! hehehe)
Mi spiace di non essere riuscita a farmi viva prima, ma ho avuto un po' di impegni e poi il tato malaticcio che mi ha fatto passare due notti quasi in bianco (quindi sonno a mille).
Comunque, ora sono di nuovo tra voi con un paio di "creazioni".

Quando ero piccola, mia mamma mi regalò "I Quindici", un'enciclopedia per ragazzi (cliccate sul titolo per avere altre informazioni). Me la leggevo spesso, perchè era piena di argomenti interessanti, scritti in modo semplice e breve...un ottimo modo, secondo me, per aumentare la curiosità e per invogliare a saperne di più.
Uno dei libri era intitolato "Feste e costumi" e parlava delle tradizioni, degli usi e dei costumi di tutto il mondo.
Ed è proprio questo libro che mi è venuto in mente l'altro giorno quando ho dovuto fotografare le mie due nuove creazioni:
..."un anello in una torta"...
Una delle tradizioni che venivano descritte nel libro parlava proprio dell'usanza in un paese del nord Europa, non ricordo bene dove, di mettere una "sorpresa" all'intero di un dolce durante le feste di Natale (mi sembra).
Si potevano inserire un anello, un ditale e una moneta. Poi si tagliava la torta a fette ed ognuno di questi oggetti era un augurio per chi lo trovava all'interno della propria fetta.
Non ricordo molto bene tutti i significati: sono passati un po' di anni e l'enciclopedia è finita in soffitta da mia mamma, assieme a tanti altri libri che sono misteriosamente scomparsi (nel senso che mio papà è salito un paio di volte per cercarli, ma non li ha mai trovati).
Avendo in mano un dolce e un anello e non sapendo come gestire il post che dovevo scrivere, ho pensato di fare quella foto in ricordo delle mie letture di  quando ero piccola.

L'anello è il solito, solo che con una perlina a forma di fiore.
La torta è una rivisitazione della "Ciambella del suocero".

Questa l'ho chiamata la "Ciambella del dopo Pasqua".
Ecco a voi la preparazione.

CIAMBELLA DEL DOPO PASQUA

Ingredienti:
  • 400 g di farina
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 3 uova
  • 2,5 dl di latte
  • una bustina di lievito per dolci
  • 1 limone
  • avanzi di uovo di Pasqua al cioccolato fondente e/o al latte.
  • granella di zucchero
Preparazione: (copio, incollo e aggiungo dal precedente post)

Mettete in una terrina la farina setacciata con il lievito e lo zucchero.
Aggiungete uno alla volta, mescolando con la frusta, le uova, la scorza di limone grattugiata e il burro sciolto a bagnomaria: impastate con cura, diluendo via via con il latte caldo fino ad ottenere una crema morbida.
Dividete a metà il composto ottenuto, mettendone un po' in un'altra terrina.
Una metà del composto resterà chiara. Nell'altra metà grattugiate un po' di cioccolato e mescolate fino ad ottenere un impasto più scuro. (mettetene a piacere, a seconda di quanto "cioccolatoso" volete che diventi.
Imburrate e spolverate di farina uno stampo per ciambelle.
Con un cucchiaio o un mestolo versate i due composti all'interno dello stampo in questo modo (vi consiglio di usare due cucchiai, per non "sporcare" i composti):
Prendete il composto chiaro e versatene 4 gruppetti nella tortiera, formando una croce e lasciando uno spazio vuoto tra l'uno e l'altro. Negli spazi vuoti versate 4 mestoli di composto scuro. Sbattete e scuotete delicatamente la tortiera in modo che i composti si assestino e si avvicinino tra loro.
Prendete l'uovo di cioccolato e rompetene grossolanamente qualche pezzetto. Mettete i pezzi di cioccolato sopra al composto nella tortiera, per formare uno strato unico di cioccolato (sempre a vostro piacere la quantità).
Riprendete i due composti e versateli nella tortiera come avete fatto prima, però questa volta invertite l'ordine: sopra a dove avevate messo il composto chiaro mettete ora quello scuro e viceversa.
Scuotete leggermente la tortiera come prima.
Infine cospargete la superfice con la granella di zucchero e cuocete in forno già caldo a 180° per 3/4 d'ora.

Questo è il risultato:


Ed ecco un mix di scatti tutto per voi:
Bene, vi saluto ed auguro a tutte voi una felice Pasqua, comunque e con chiunque e in qualsiasi modo la vogliate trascorrere! (speriamo solo che ci sia bel tempo!)
Un abbraccione gigante e a presto con delle belle novità (almeno per me hehehe)!
Ester

Ops! Dimenticavo:

_________________________________________________________________

Con l'anello partecipo al Linky Party di Topogina
C'e' crisi!