E-MAIL@ME

Se siete interessati alle mie creazioni, volete che crei qualcosa per voi o volete qualche informazione in più, mandatemi una mail a:

lemiecoccole@gmail.com

Sarò felice di rispondervi!

domenica 15 gennaio 2012

La foto misteriosa

Forse alcuni di voi si saranno accorti che ho fatto qualche modifica al blog.... compresa la foto che fa da sfondo al titolo.
Proprio di quella foto vi voglio parlare.
E' una parete della camera del mio "piccolo terremoto", iniziata moooolto tempo fa, quando ero ancora incinta e, come potete vedere, non ancora finita.
Il problema è che quando ho iniziato a disegnarla, la pancia non era molto pronunciata e avevo abbastanza libertà di movimento.
Poi però, proprio quando ho iniziato a dipingere, la pancia è "uscita" da un giorno all'altro e mi risultava un po' difficile arrivare comodamente al muro. :o)
Quando è nato il mio bimbo, ovviamente, il tempo libero si è dimezzato, quindi ho dovuto per forza di cose abbandonare un po' il lavoro.
Sono riuscita a riprenderlo solo qualche mese fa, quando il terremoto ha iniziato a camminare da solo; quindi mentre lui gioca, a volte riesco a trovare il tempo (e soprattutto lo spazio!) per continuare un pezzettino alla volta.
Come ho fatto a "crearla"?
Basta munirsi di un pc e di un proiettore.
Ho scelto le immagini che volevo disegnare, cercandole su internet. Poi le ho proiettate sul muro, zoommando per ottenere la grandezza desiderata e ho ripassato i contorni con una matita (da perderci gli occhi, perchè ovviamente bisogna fare tutto al buio!).
E poi ho dato sfogo alla fantasia, con colori acrilici, pennelli e spugnette... ed inventandomi anche il paesaggio che dovrebbe alla fine collegare in qualche modo i singoli personaggi tra loro.
Il mio intento sarebbe quello di sostituire almeno una volta al mese la foto, così da farvi vedere i progressi fatti. Spero di riuscire a mantenere la promessa, non solo per voi e per il blog, ma anche perchè altrimenti rischio di terminarla quando il mio pargolo sarà maggiorenne!

Buona serata a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento